Alessandro Orsini

Alessandro Orsini’s Biography (English Version)

MIT messa a fuoco 2

Alessandro Orsini è Direttore del Centro per lo Studio del Terrorismo dell’Università di Roma “Tor Vergata”, docente di Sociologia politica alla LUISS e docente di Sociology alla Loyola University Chicago (Rome Center).

I suoi studi sul terrorismo, tradotti nelle principali lingue europee e in persiano, sono apparsi sulle maggiori riviste scientifiche internazionali specializzate in studi sul terrorismo classificate in Fascia A dall’Anvur (elenco).

I suoi studi sono stati riportati sul sito del Governo Italiano (link) e sul sito del MIT (link)

Una parte importante della sua formazione è avvenuta al MIT di Boston, dove è stato nominato Research Affiliate nel 2011 e dove svolge le sue ricerche durante il primo semestre dell’anno accademico e parte del secondo.

È stato invitato a presentare i suoi studi in numerose università americane. Tra queste, Harvard, MIT, Johns Hopkins, Brookings Institution, Trinity College, Boston College, ma anche a Madrid, presso la Fundación para el Análisis y los Estudios Sociales FAES, e in Lituania presso l’Institute of International Relations and Political Science (IIRPS) dell’Università di Vilnius. Questo è il video della sua ultima conferenza a Madrid (video)

Ha firmato il suo nuovo contratto con Rizzoli per cui sta scrivendo un libro sul terrorismo islamico.

Ha partecipato a oltre quaranta dirette televisive su Rai Uno, LA7, Mediaset TgCom24 e Sky News.

La sua ultima intervista su SKY è dedicata alla strage contro i turisti in Tunisia (video).

Le sue ultime interviste in diretta dal MIT di Boston sono dedicate alla crisi in Yemen (video) e alla presa di Ramadi e di Palmira da parte dell’ISIS (video)

È stato membro partecipante del Radicalization Awareness Network, istituito dalla Commissione Europea per analizzare i processi di radicalizzazione che conducono al terrorismo.

È membro del comitato scientifico della rivista “Studies in Conflict and Terrorism” (fascia A Anvur).

Il suo Anatomia delle Brigate rosse, tradotto da Cornell University (Ivy League), è stato definito “un libro di alto prestigio intellettuale” dalla rivista di Harvard “Journal of Cold War Studies”, ha vinto il Premio Acqui 2010 ed è stato classificato tra i libri più importanti del 2011 da “Foreign Affairs”.

Secondo “Perspectives on Politics” – la rivista dell’American Political Science Association – Anatomia delle Brigate rosse è “un contributo accademico enorme” (link). Il Presidente dell’Associazione Italiana delle Vittime del Terrorismo ha proposto di adottare Anatomia delle Brigate rosse nelle scuole italiane.

Sono note le sue denunce contro i concorsi truccati dell’Università italiana. Dopo essersi rivolto alla magistratura, ha ottenuto cinque sentenze in suo favore che sono state utilizzate da altri giovani studiosi per impugnare concorsi universitari truccati anche in campi diversi dalla sociologia. Le sue denunce sono apparse sul “Corriere della Sera”, sul sito dell’Enciclopedia Treccani e in alcune trasmissioni televisive (Intervista a TV2000 e intervista a Rai Tre)

L’elenco dei suoi libri e dei suo articoli su riviste internazionali classificate in fascia A dall’Anvur è al seguente link (link)

Orsini premiato all'Acqui Storia - foto 685